Goodmorning 22.12.09

0
Cheese....

Cheese....

Nikon ha ufficializzato l’accordo con la NASA per la fornitura di nuove fotocamere D3s e lenti 14-24mm f/2.8 che verranno presto spedite sulla stazione spaziale ISS e verranno utilizzate per fotografare le attività compiute dagli astronauti sulla stazione stessa. Da sempre Nikon fornisce il materiale fotografico alla NASA, che li ha utilizzati nelle varie missioni Shuttle sia all’interno delle navi che nelle passeggiate spaziali, senza sostanziali modifiche alle attrezzature stesse, se si eccettua un sistema di raffreddamento, necessario in quanto la luce solare  è più di intensa del 30% rispetto a quanto giunge sulla superficie terrestre. Se vi dovesse capitare di fare un viaggetto nello spazio, quindi, sappiate che in quelle condizioni le Nikon funzionano bene. [A.B.]

————

Canon Rumors ha ricevuto alcune informazioni da un sedicente tester che afferma di avere in prova una Canon 60D con gli obiettivi 24-70mm f/2.8 L II IS e 100-200mm f/2 L IS. Le specifiche della macchina sono praticamente le stesse della 7D, se si eccettua un minore numero di scatti al secondo (6,3) con un solo processore Digic V, ed una tropicalizzazione più limitata. A nostro giudizio le somiglianze con la 7D sono fin troppe, difficilmente Canon rilascerà una fotocamera quasi identica ad una appena uscita a poco più della metà del prezzo. Nutriamo dubbi anche sulla reale fattibilità di uno zoom 100-200mm con apertura f/2: oltre ad essere una escursione anomala, la grande apertura massima comporterebbe peso ed ingombri davvero fuori scala. Staremo comunque a vedere se tali voci troveranno altre conferme. [A.B.]

————

La Canon 7D si sta facendo rapidamente largo tra i fotografi sportivi grazie al suo eccellente modulo autofocus ed all’altissima risoluzione, nonché al fattore di crop sempre utile nelle riprese con i teleobiettivi. Il fotografo Simone Raso ha effettuato una breve analisi di questa macchina utilizzandola durante una partita di basket, in sostituzione della sua 1D Mark III, ed i pareri sono davvero lusinghieri. Non è la prima volta che ascoltiamo pareri di professionisti che giudicano la 7D superiore a tutte le altre reflex prodotte, ovviamente dal loro punto di vista, confermando dunque l’ottimo lavoro svolto dagli ingegneri Canon. [A.B.]

————

Bible Pro è un software di conversione RAW non molto conosciuto, ma è (forse) l’unico disponibile non solo per sistemi operativi Windows e Mac, ma anche per diverse distribuzioni Linux. E’ anche il primo software del genere a supportare i Layers, in modo simile a quanto avviene in Photoshop e, a detta degli sviluppatori, la velocità di elaborazione è molto più elevata dei concorrenti. E’ stata da poco distribuita una versione di pre-release (l’ultima fase prima della distribuzione finale) della nuova versione 5.0, usabile per 15 giorni. Vi invitiamo caldamente a provare questo software, alternativa efficace ai più blasonati Lightroom e Aperture. [A.B.]

Share.

About Author

Leave A Reply