Goodmorning 04.06.10

0
Il Sigma 50mm f/1.4 montato su Canon 5D Mark II. Una lente decisamente meno appetibile sulle FullFrame che sulle APS-C.

Il Sigma 50mm f/1.4 montato su Canon 5D Mark II. Una lente decisamente meno appetibile sulle FullFrame che sulle APS-C.

Sigma ha da poco annunciato la commercializzazione di un nuovo obiettivo fisso luminoso, l’85mm f/1.4 progettato in seguito al buon riscontro avuto con l’analogo Sigma 50mm f/1.4 EX DG HSM testato per noi da Photozone. Il formato pieno risulta molto probante, per quest’ottica, che su APS-C mostrava invece buone prestazioni. La nitidezza è infatti ottima al centro, ma decisamente scarsa ai lati ed ai bordi, raggiungendo livelli di sufficienza solo da f/4 in poi. Fortunatamente distorsione ed aberrazioni sono molto contenute, anche se sopra la media per obiettivi a focale fissa. Un po’ elevata la vignettatura alle maggiori aperture, ma facilmente correggibile da f/2 in poi. La messa a fuoco veloce e silenziosa si affianca ad un prezzo di acquisto molto buono, ma che non compensa del tutto i difetti di un ottica che dovrebbe fare della nitidezza il suo cavallo di battaglia. [A.B.]

————

La fotografia è la nostra passione ed alzi la mano chi non ha mai pensato almeno una volta di poterla trasformare in professione. Non essendo necessaria una laurea per fare questo, però, si è portati a pensare che lo studio si riduca a capire la tecnica. Sandro Iovine esprime invece con efficacia e con poche selezionate parole ciò che noi pensiamo profondamente, riguardo la pratica fotografica, ovvero che al di là del lato tecnico è necessaria una profonda cultura fotografica per sviluppare uno stile personale ed efficace. Non è sufficiente dotarsi del meglio tecnologico e seguire i corsi più svariati, ma si deve spendere molto tempo a conoscere i grandi del passato, mimarne gli stili per acquisire le loro tecniche e giungere infine al NOSTRO stile. Questa è la condotta di vita che porta alla piena consapevolezza della propria fotografia.  [A.B.]

————

WSP ha pubblicato una brevissima recensione del libro “Blanco”, del fotografo Stefano De Luigi,  premiato al World Press Photo nel 1999. Il libro è interamente dedicato al tema della cecità, sviscerato negli ultimi quattro anni con viaggi in molte parti del mondo, dal’Europa dell’est al centro America fino anche in Africa. Se lo vedete in libreria, non fatevelo sfuggire.  [A.B.]

————

Si chiama “Asta al Curry” la vendita di beneficenza di decine di fotografie di autori di fama internazionale, come appunto Steve McCurry, Elliott Erwitt, Gianni Berengo Gardin e molti altri. Organizzata dall’Associazione Pyari Onlus, l’asta vedrà devoluto l’intero incasso alle organizzazioni indiane che si occupano della tutela e del recupero delle bambine abbandonate di Calcutta, garantendone l’assistenza sanitaria, l’istruzione ed il sostegno economico. Una bella iniziativa che lega la cultura fotografica e l’altruismo. [A.B.]

————

Poche sconcertanti scatti mostrati da The Big Picture che ritraggono i volatili che sono rimasti tragicamente ricoperti dalla oleosa onda di petrolio in Louisiana. Nonostante gli annuncia di inchieste e risarcimenti, sarà difficile recuperare tutti i danni causati da questo enorme incidente ecologico. [A.B.]

————

Adobe ha annunciato un nuovo update per il suo plugin Camera RAW 6.1: il changelog prevede l’introduzione al supporto per numerose fotocamere, quali Canon EOS 550D, Olympus E-PL1 e E-600, Panasonic G2 e G10, Sony A450 ed altre. Corretto inoltre un bug (per la versione MacOS) e migliorate le prestazioni generali. Ricordiamo che il plugin è compatibile solo con la versione di Photoshop CS5. [A.B.]

————

Mamiya ha annunciato l’imminente uscita di una nuova fotocamera medio-formato, la RZ33: dotata di un grande sensore CCD da 33Mpixel, una profondità di colore di 16bit (quando le migliori reflex si fermano a 14), una “raffica” di 1.1FPS e molte possibilità di personalizzazione del visore. I quasi 18.000$ comprendono anche il software di elaborazione CaptureOne e Leaf Capture.  [A.B.]

Share.

About Author

Leave A Reply